Skip to main content


Se stai pensando di acquistare un nuovo MacBook, ti sarai sicuramente reso conto che le opzioni a disposizione sono molteplici. Apple offre diversi modelli, con caratteristiche e prezzi variegati, rendendo la scelta tutt’altro che semplice. In questo articolo, ti guideremo passo dopo passo nella selezione del MacBook più adatto alle tue esigenze, considerando anche l’opzione dell’usato o del ricondizionato.

Domande da porsi prima dell’acquisto

Per individuare il MacBook ideale, è fondamentale rispondere ad alcune domande chiave:

  1. Qual è il tuo budget?
    I MacBook sono notoriamente più costosi rispetto ai notebook Windows, quindi è importante stabilire quanto sei disposto a spendere. I modelli più recenti con chip M3 partono da circa 1300€, mentre quelli con chip M2 si trovano a partire da 1100€.
  2. Che utilizzo farai del tuo MacBook?
    Se hai bisogno di un portatile per attività di base come navigazione web, posta elettronica e produttività da ufficio, un MacBook Air con chip M2 sarà più che sufficiente. Se invece lavori con applicazioni pesanti come editing video, grafica 3D o sviluppo software, è consigliabile optare per un MacBook Pro con chip M3 Pro o M3 Max.
  3. Preferisci la portabilità o le prestazioni?
    I MacBook Air sono estremamente sottili e leggeri (meno di 1,3 kg), perfetti per chi è sempre in movimento. I MacBook Pro, soprattutto i modelli da 14″ e 16″, offrono prestazioni superiori ma sono più ingombranti e pesanti (fino a 2,1 kg).
  4. Che dimensioni preferisci per lo schermo?
    Apple propone MacBook con display da 13″ (Air e Pro), 14″ (Pro) e 15″/16″ (Air e Pro). Schermi più grandi sono ideali per il multitasking e la produttività, ma impattano su peso e ingombro.

Considerare l’usato o il ricondizionato

Se hai un budget limitato o semplicemente vuoi risparmiare, valuta l’acquisto di un MacBook usato o ricondizionato. Ecco alcuni vantaggi:

  • Risparmio significativo rispetto al nuovo, anche del 50% o più
  • Possibilità di acquistare modelli fuori produzione ma ancora validi, come i MacBook con chip Intel
  • Minore impatto ambientale, dando una seconda vita a un dispositivo

Tuttavia, ci sono anche alcuni rischi da tenere in considerazione:

  • Condizioni estetiche e funzionali variabili, a seconda del venditore
  • Garanzia limitata o assente
  • Possibili problemi di batteria o altri componenti dovuti all’usura

Se decidi di acquistare un MacBook usato o ricondizionato, assicurati di rivolgerti a venditori affidabili. Alcune opzioni sono:

  • Il programma di ricondizionamento ufficiale di Apple
  • Rivenditori certificati come Amazon Renewed o Back Market
  • Mercatini dell’usato online come eBay, ma con maggiore attenzione

Verifica sempre le condizioni del prodotto, la presenza di garanzia e la politica di reso prima di finalizzare l’acquisto.

Modelli consigliati

In base alle tue risposte alle domande iniziali, ecco alcuni modelli di MacBook che potrebbero fare al caso tuo:

  • Per un utilizzo base e budget contenuto: MacBook Air M1 (2020) o M2 (2022), anche ricondizionati
  • Per un buon compromesso tra portabilità e potenza: MacBook Air M3 da 13″ o 15″ (2024)
  • Per i professionisti della creatività: MacBook Pro 14″ o 16″ con chip M3 Pro o M3 Max (2024)
  • Per chi cerca il massimo delle prestazioni: MacBook Pro 16″ con chip M3 Max (2024)

Conclusione

Scegliere il MacBook giusto richiede un’attenta valutazione delle proprie necessità e del budget a disposizione. Ponendoti le domande chiave illustrate in questo articolo e considerando anche l’opzione dell’usato o del ricondizionato, potrai individuare il modello perfetto per te. Ricorda che un MacBook è un investimento che ti accompagnerà per molti anni, quindi non focalizzarti solo sul prezzo ma anche sulla qualità e sull’esperienza d’uso che Apple sa offrire.

Potrebbe interessarti

Vendita laptop e Macbook

Scopri ora